Ora che però sò di cosa si tratta proverò a consultare il mio medico per trovare un rimedio. Se non sapete come curare capelli indeboliti dal mare o quante volte andare dal parrucchiere in un anno ed avete paura che questo vi renda vittime della tricotillomania chiedete ad … Fino a quando non arrivo ad un punto che piango per tutto quello che non va nella mia vita e prometto di non farlo più. Probabilmente è proprio una tara genetica. Per tanto tempo ho avuto l'impressione che non si vedesse, forse perchè frequentavo ambienti più "discreti" e meno focalizzati ed interessati all'estetica. Ho 34 anni ed è da quando ne avevo 14 che vado avanti in modo più o meno aggressivo, avevo i capelli lunghi e li ho tagliati perché mi sembrava che mi aiutasse, ma non è cambiato nulla. Certo, da come sono messa io, non sarà di certo il fatto di parlare a farmi smettere, perchè sono ridotta molto male. Rischio anche di avere incidenti in auto perchè piuttosto che buttare a terra il capello per sterzare meglio faccio casino e perdo il controllo. Consigli Tricotillomania . Vi ringrazio molto! Ovviamente sempre quando son da sola. Nostro figlio di 14 anni soffre di tricotillomania. Premetto che ho scoperto di soffrire di tricotillomania grazie a questo articolo e a wikipedia, solo ora. Non ho mai avuto problemi di crescita di capelli e unghie, ma da quando ho iniziato ad essere "tricotillomane" e soprattutto negli ultimi tempi ho scoperto che la riscrescita dei capelli si è fortemente ridotta. riparto. Imomenti di solitudine sono i peggiori. Prima dal parrucchiere inventavo mille scuse per giustificare i capelli che sembravano stati presi a morsi e mi vergognavo ad uscire adesso sto cercando di prendere in mano la situazione, dal parrucchiere sorrido e dico "me li strappo..sono stressata, ma sto cercando di smettere" e a casa mentre studio strappo una parrucca foltissima comprata dal mio ragazzo per aiutami..la tentazione è tanta e a volte le mani me le ritrovo in testa ma...posso farcela, Soffro da circa 6 anni di tricotillomania, ho 27 anni, e nello specifico strappo le sopracciglia. Vi saluto tutti con affetto, non smettete di combattere, a nessuna etá, per nessuna ragione al mondo, MAI! Vorrei tanto che ognuno di noi trovasse la strada per smettere. Ho visto che la voce sulla tricotillomania è piuttosto ridotta e poco specifica, volevo quindi ampliarla. Io sono a Roma, se qualcuno di voi è interessato lo scriva, io leggerò questi commenti anche nei prossimi giorni! Comunque sarebbe veramente bello incontrarsi,io purtroppo vivo in una città piccola nei pressi di Ancona e non penso ci siano molti tricotillomani qui,ovviamente non ne ho certezza!Però magari se ci si vergogna a parlarne con il proprio medico,magari con altri nella tua stessa situazione potrebbe essere più facile!!! Da circa un paio di settimane non sto più strappando, ma ancora uso la matita per sopracciglia perchè i buchi sono evidenti e mi vergogno ad uscire struccata! Tagliandole leggermente, non radendole ovviamente, la voglia di strappare mi diminuisce leggermente. Ho iniziato quando avevo solo 11 anni strappandomi le sopracciglia creando spesso degli spazi vuoti, i miei compagni mi chiedevano cosa avessi fatto, io mi giustificavo dicendo che avevo sbattuto, purtroppo non riuscivo a smettere malgrado la vergogna, poi oltre alle sopracciglia ho incominciato a strapparmi anche le ciglia e quando si creavano degli spazi evidenti mi ripromettevo di smettere, ma purtroppo non ci sono mai riuscita. FORZA E CORAGGIO, SIATE DETERMINATI E SIATE PIU' FORTI DI QUESTA OSSESIONE. Per un attimo mi sento bene e poi mi sento malissimo invece e mi pento amaramente di quello che ho fatto. Ho iniziato a 10 anni, sostituendo l'onicofagia, di cui ero affetta dall'età di 2-3 anni. Nella parte superiore della testa non mi era rimasto più nulla, gli unici capelli rimasti erano quelli della parte inferiore. Ho iniziato cosi per caso, per puro caso mi ricordo che avevo trovato un capello in terra, lo avevo raccolto e mi aveva molto incuriosito il capello, volevo vedere come era fatto e avevo visto il bulbo verde che mi aveva incuriosito tantissimo, cosi decisi di provare il sapore di questo bulbo, e lo mangiai, per curiosità; i giorni seguenti iniziai, per curiosità a togliermi i capelli dalla testa, per vedere come erano fatti e per assaggiarne il gusto. non ne ho mai parlato perché non voglio essere fonte di problemi. Ecco perché questa grave condizione è strettamente collegata all'alienazione dal resto della società, anche dalle persone più strette al soggetto. Ovviamente segue un mio netto "no" a ricorrere a cure da specialisti dato che son consapevole che il mio problema non è curabile da medici tricologi. Ma la tricotillomania non mi è arrivata subito... credo siano passati alcuni mesi prima mi venisse. L'applicazione topica di colladion può aiutare ad incrementare la ricrescita dei capelli, ma non avrà successo a lungo termine a meno che non manteniate l'autocontrollo per quanto riguarda il vostro vizio di tirarvi i capelli. Ciao, sono contenta di aver trovato questo blog. Ora ne ho 28, e continuo a strapparmi i capelli in condizioni di stress. Ho iniziato nell'età della comunione, poi avevo smesso da sola senza che nessuno si accorgesse di niente, da circa un anno ho riniziato a causa di grandi nervosismi portati da una persona che mi creava solo problemi e che però io pensavo di amare. Vi capisco cari, anche io soffro di questo disturbo e riconosco in me tutti i sintomi. Molte persone che soffrono di … Mi rendo conto che nei giorni di vacanza, ad esempio vacanze estive o viaggi, il disturbo scompare, quindi nel mio caso sono del tutto sicura sia associato al mio nervosismo. ad alcuni pazienti affetti da tricotillomania è stato somministrato un amminoaico, l'acitocisteina. Ne ho ormai pochissime ed uso la matita per gli occhi per disegnarmele, ogni giorno. Tricotillomania: cos’è e come fronteggiarla La tricotillomania è l’abitudine costante di tirare o strapparsi i propri capelli. Confido in una vita più serena, ma anche quella è un miraggio, non ho un lavoro, sono una casalinga a tempo pieno, con non pochi problemi, due figli da crescere,ma voglio sperare che questo primo sfogo con voi, sia l'inizio di un risanamento mentale e che mi sproni a essere migliore e decisa verso una meta prestabilita. ciao a tutti!!! Cucinare? sapere che non sono l'unica con questo problema un po' mi aiuta...del resto spero che tutti possiate guarire e vivere una vita felice :) grazie, Ho 21 anni e ho iniziato a soffrire di tricotillomania all'età di 13/14 anni esclusivamente in testa. Questo articolo mi ha aiutato a capire come fare per smettere. If you are at an office or shared network, you can ask the network administrator to run a scan across the network looking for misconfigured or infected devices. Il consiglio che posso dare è proprio quello di cercare di dedicarci più a noi stessi, non focalizzandoci su questo problema, ma lavorando e valorizzando i nostri lati positivi per poterci sentire realizzati e per un momento smettere di pensare solo a quello che non va, che non siamo, che non abbiamo, che non sappiamo fare ecc.. ma su ciò che abbiamo, che siamo e che sappiamo fare...perché il fatto di essere tutti diversi è proprio quello che ci rende unici nei nostri pregi e difetti.. Se questo è il vostro caso, potete assicurarvi dei farmaci mirati a ripristinare i livelli di questo elemento, così da ridurre i sintomi di questo disturbo. Per me è un vizo come chi si droga, è una dipendenza a tutti gli effetti, una autolesione di dipendenza che faccio sempre, soprattutto sotto stress ma anche da rilassata. Come ho scritto anche sopra, io penso che con la forza di volontà ce la si possa fare..io ad esempio mi faccio forza pensando a quanto sono brutta senza sopracciglia!Non sarebbe male riuscire ad incontrarci, magari in una grande città come Milano, raggiungibile..penso che parlarne insieme e confrontarsi possa aiutare, anche perché per quanto amici e il mio ragazzo mi stiano vicino, non sanno veramente cosa provo.. Mia mamma vorrebbe portarmi da uno psicologo, giusto solo per parlare. Avevo iniziato ovviamente senza avere la consapevolezza delle conseguenze, che sono diventate gravissime... . Il fastidio erano sempre dapprima le sopraciglia piu lunghe, o quelle che non stavano in ordine, o quelle che cominciavano a crescere bianche (quindi munito di pinzetta davanti allo specchio). CE L'HO FATTA! Non vado dalla parrucchiera perchè mi vergogno;ho sempre il terrore che la gente mi guardi e pensino che sia pazza. Però, quando, per curiosità, mi chiedono che cosa mi sono fatta, io rispondo semplicemente che me le strappo e che è una malattia, senza avere timore della loro reazione o delle loro risposte. Sei l'unica ad avere questo problema." Buona fortuna, io soffro di una forma leggera di tricotillomania (mi strappo i capelli solo nella parte bassa della nuca e più che altro ho l'ossessione del togliere, o meglio, strappare con i denti le doppiepunte) dalla seconda media e ora che sono all'università non sono ancora riuscita a smettere...soffrivo di un lieve strabismo ed è peggiorato parecchio a causa di questa ossessione datto che prima di staccare le punte dei capelli le osservo bene avvicinandole agli occhi. Lazione di tirarsi le sopracciglia (nel mio caso), le ciglia o i capelli è una autopunizione per non riuscire a superare un trauma che abbiamo subito, da piccoli o da grandi. Poi la mia mamma se n'è accorta e mi ha portata da una psicanalista. Io ho 24 anni e soffro di tricotillomania da quando ne avevo 14, il mio punto di "sfogo" sono le sopracciglia. La terapia cognitiva-comportamentale è uno di quei rimedi che ha riscosso un maggior successo nel campo della tricotillomania, questo perché il paziente è sottoposto ad un trattamento che lo aiuta ad acquisire una maggiore consapevolezza delle sue azioni ad impara a comportarsi in maniera alternativa, quando sente il bisogno di strapparsi i capelli: l'esperienza della terapia di gruppo aiuta moltissimo anche a riscoprire l'interazione con le altre persone, rendendosi finalmente conto di non essere gli unici ad avere questo disturbo. Non ci sono farmaci specifici per il trattamento della tricotillomania, ma potete trovare nel mercato (sotto consiglio medico) alcuni medicinali indicati per altri tipi di disturbi psichiatrici, ma dall'effetto alquanto simile. So che il problema é di tanti, questo non mi aiuta piu di tanto, perché non mi da una soluzione. Quali sono le cause della tricotillomania?