LA VOCAZOINE DI MATTEO 3 Il miracolo della vocazione di Matteo Veniamo dunque al versetto della chiamata di Matteo il pubblicano: Passando, Gesù vide un uomo, chiamato Matteo, seduto al banco delle imposte, e gli disse: «Seguimi». Dio continua a chiamare tutti quelli che vuole. && vers!="Nuova+Diodati" && vers!="Bibbia+della+Gioia" && vers!="Riveduta" && vers!="Diodati")) versnome=getCookie("VisVers"+i); Per i farisei – che osservano rigorosamente la Legge e si guardano scrupolosamente dall’aver contatti con le persone “impure”, come i “peccatori” – il comportamento di Gesù è semplicemente scandaloso: infatti la compagnia dei peccatori lo rende impuro, secondo la Legge. Tu sai chi era un “pubblicano”? Nel quadro che vediamo ci sono due gruppi di persone uno a destra ed uno a sinistra di una finestra. La Parola è Vita . Come Matteo, ciascuno di noi è chiamato a compiere in Cristo la propria chiamata, diventando un dono di Dio per la Sua Chiesa, uno strumento di lode per il nostro Dio. 4 febbraio 1945 1 Quasi subito dopo vedo questo. 25 E grandi folle cominciarono a seguirlo dalla Galilea, dalla Decàpoli, da Gerusalemme, dalla Giudea e da oltre il Giordano. , Nuova Riveduta Roma, Chiesa di San Luigi dei Francesi, Cappella Contarelli. Ti ama! La chiamata di Samuele 2 visualizza scarica. s=s+""; Ancora la piazza del mercato di Cafarnao. Lui la descrive come una chiamata. Non credo che sia vero. Di solito la riunione del gruppo di Italia viva si tiene a metà settimana ma questa volta si è deciso di anticipare l'appuntamento. Una pagina del vangelo emblematica, perché tutti nascono con un compito, con una missione nella vita. Matteo ritiene di aver sempre avuto dentro un pungolo. Ma quanto era attraente Gesù? Ha chiamato all’esistenza te, e non un altro, col tuo nome e cognome, con le tue specificità, con i tuoi pregi e con i tuoi difetti. versLuz=1; 13Andate a imparare che cosa vuol dire: Misericordia io voglio e non sacrifici. La chiamata di Cristo rivolta a Matteo è destinata a ripetersi in ogni momento della storia, perché Dio è in grado di visitare la nostra storia e di cambiarla, Dio è in grado di trasformare il cuore degli uomini con la sua grazia. 3 Il tentatore allora gli si accostò e gli disse: «Se sei Figlio di Dio, di' che questi sassi diventino pane». Contarelli. “Non sono i sani che hanno bisogno del medico, ma i malati” I peccatori, di qualunque specie, anche se arroganti, sono dei poveri “malati” e Gesù sa di essere il Medico: come si può pretendere che non li cerchi e li guarisca? s=s+""; Sono domande impegnative a cui non è facile rispondere, ma fanno comprendere qual è la storia che sei venuto a raccontare su questa terra. 20 Ed essi subito, lasciate le reti, lo seguirono. Nuova Diodati Blog a cura di Nicoletta Mazzucato, insegnante di Religione Cattolica alla scuola primaria. Ciascuno di noi è stato creato con uno specifico compito. versDio=1; Mentre sedeva a tavola nella casa, sopraggiunsero molti pubblicani e peccatori e se ne stavano a tavola con Gesù e con i suoi discepoli. versNR=1; s=s+""; La rivoluzione artistica di Caravaggio rappresentò una nuova forma di interpretazione dell’evento sacro. descrizione nei Vangeli della cena fastosa offerta da Matteo-Levi in onore di Gesù, dopo la sua chiamata. https://www.laparola.net/testo.php?riferimento=Matteo+4&versioni[]=C.E.I. var nvers = getCookie("nVisVers"); Caravaggio. , Nuova Riveduta if (!vers || (vers!="C.E.I." Ed egli si alzò e lo seguì (Mt 9,9). else 97. Matteo “festeggia” il suo addio alla professione, pur redditizia, ma soprattutto il cambiamento di vita al seguito di Gesù e il dono della libertà recuperata. else Non sarà che sono di meno quelli che rispondono affermativamente? Ci aiutiamo con il racconto dell’Oratorio feriale. } for (i=0; iDiodati"; 8 Di nuovo il diavolo lo condusse con sé sopra un monte altissimo e gli mostrò tutti i regni del mondo con la loro gloria e gli disse: 9 «Tutte queste cose io ti darò, se, prostrandoti, mi adorerai». La chiamata di Matteo – un pubblicano – (9, 9) introduce due controversie sul comportamento di Gesù: una con i farisei sul suo atteggiamento verso pubblicani e peccatori (9, 10-13) e una con i discepoli di Giovanni Battista sul digiuno (9, 14-17). Come il pubblicano Matteo, ognuno di noi si affida alla grazia del Signore nonostante i propri peccati. Andando via di là, Gesù vide un uomo, chiamato Matteo, seduto al banco delle imposte, e gli disse: «Seguimi». E non sarà anche che, tra quelli che non sentono e non accolgono la sua chiamata, molti semplicemente non sanno cosa vuol dire essere chiamati? "selected=\"selected\" ":"")+"value=\"Nuova Diodati\">Nuova Diodati"; if (versnome=="Nuova+Diodati") 1 Allora Gesù fu condotto dallo Spirito nel deserto per esser tentato dal diavolo. Matteo non ha nemmeno un attimo di dubbio. Quanto sarà stato amorevole: passando vede Matteo, non si erano mai conosciuti prima e gli dice di seguirlo. 4 febbraio 1945. "selected=\"selected\" ":"")+"value=\"Diodati\">Diodati"; if (vers=="Nuova+Diodati") 1Quasi subito dopo vedo questo. if (versnome=="C.E.I.") Se invece il varco da cui questa Luce emerge viene di nuovo coperto dalla corazza ricostruita della Personalità, la persona ritorna a vivere più o meno come prima, ammortizza la sofferenza di privazione, e la Chiamata Spirituale che ha ricevuto viene deflessa, e … Matteo 9:9. Osserviamo ora la figura di Cristo: il suo sguardo è fissato su Matteo, ha le labbra semiaperte, e la sua mano destra rende esplicite le parole che ha appena pronunciato (La chiamata a Matteo “Seguimi” – ndr). Nella vocazione c’è un fondo di mistero, come tutte le cose di Dio, ma ti possono aiutare le parole di san Giovanni Paolo II: Vorrei chiedere a ciascuno di voi: che ne farai della tua vita? s=s+""; Ma in un'ora più calda, in cui il mercato è già fi- nito e sulla piazza sono solo degli sfaccendati che parlano e dei bambini che giuocano. Roma, San Luigi de’ Francesi. versCEI=1; L’episodio raffigurato è la chiamata di Levi, in seguito Matteo. Quali sono i tuoi progetti?